Rigatoni carciofi e ricotta

di Maria Rita Ragusa

Lo scorso anno di questi tempi, con degli amici, sono stata a mangiare in un ristorantino di Cerda, piccolo centro del palermitano, famosa in tutta la Sicilia occidentale per la produzione del carciofo. Il carciofo di Cerda è noto per la bontà il sapore particolare che in altri posti non riesce a sviluppare. Questo fatto ha favorito lo sviluppo di numerosi ristoranti che presentano menu a base di questo di carciofo presentato in “tutte le salse”. Nei ristoranti di Cerda, il carciofo, la fa da padrone dall’antipasto, al primo e secondo piatto, e persino in certi dessert, oltre che nell’amaro.

Come primo mi è stato consigliato Pasta carciofi e ricotta. Vi confesso che la mia cucina conosceva già questo piatto meraviglioso, ma dopo che l’ho assaggiato a Cerda, vi garantisco che ho rivalutato il piatto. Non ho resistito e, appena lo chef è uscito in sala per spiegare il piatto, mi sono fatta prescrivere la ricetta.

La ricetta

Pasta carciofi e ricotta è un primo piatto gustoso, saporito e, direi, fine al palato. Il sapore è inconfondibile: l’amaro del carciofo unito alla morbidezza e cremosità della ricotta ne fa un piatto favoloso. E’ facile e veloce da preparare, necessita solo di pazienza e accortezza per le spine che presenta il carciofo di Cerda.

 Ingredienti per 4 persone

350 gr di pasta (preferibilmente rigata);

5 Carciofi teneri;

350 gr di ricotta (vi consiglio quella di pecora);

1 spicchi d’aglio

Cipolla

Prezzemolo

½ limone

4 filetti di acciughe

Parmigiano grattugiato

Olio EVO; sale e pepe.

Preparazione

  1. Cominciate a pulire i carciofi togliendo le foglie esterne, arrivate fino al cuore dell’ortaggio e tagliate le spine dividendolo in due.
  2. Tagliate a fette sottili i carciofi e mettetele in acqua e limone per non farle annerire.
  3. In una padella ben capiente mettete l’olio, l’aglio e la cipolla e fate rosolare per bene.
  4. Quando la cipolla e l’aglio saranno ben dorati aggiungete i filetti di acciughe e i carciofi affettati.
  5. Fate ammorbidire per pochi minuti e aggiungete mezzo bicchiere d’acqua, salate, pepate e fate cuocere a fuoco medio per 20 minuti circa.
  1. Fate bollire l’acqua in un tegame ben capiente, salate e lessate la pasta.
  2. Mentre si cuoce la pasta, in una ciotola mettete la ricotta (avendo cura di lasciarne un po’ da parte) e conditela con poco sale, pepe e parmigiano grattugiato, aggiungete un mestolo di acqua di cottura fino a formare una crema morbida.
  1. Prima di spegnere la padella dove cuociono i carciofi, aggiungete parte della crema di ricotta condita, e fate amalgamare il tutto fino a che si formi un sughetto (se necessario aggiungete un po’ d’acqua di cottura della pasta).
  1. Quando la pasta è quasi cotta (lasciatela indietro di due minuti), trasferitela nella padella che contiene i carciofi amalgamati con parte della crema di ricotta.

Unite l’altra parte di crema di ricotta rimasta nella ciotola e saltate la pasta fino a che la pasta sia cotta. Impiattate e guarnite il piatto con pezzettini dei pezzettini di ricotta (quella che avevate messa da parte, e del prezzemolo spezzettato grossolanamente a mano.

Assaggiate e poi mi dite il vostro parere. Buon appetito

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email