Come si prega? Papa Francesco: ” Il primo passo è essere umili”

Papa Francesco, stamattina, nell’udienza del mercoledì, ha inaugurato un nuovo ciclo di catechesi sul “Padre nostro”. “Se forse preghiamo da tanti anni, dobbiamo sempre imparare!” – ha detto il Pontefice -“L’orazione dell’uomo questo anelito che nasce in maniera così naturale dalla sua anima, è forse uno dei misteri più fitti dell’universo. E non sappiamo nemmeno se le preghiere che indirizziamo a Dio siano effettivamente quelle che Lui vuole sentirsi rivolgere”.

Il santo Padre ha citato il Vangelo del pubblicano e del fariseo. Questi “era orgoglioso, gli piaceva che la gente lo vedesse pregare, faceva finta di pregare, ma il cuore era freddo, e Gesù dice che solamente il pubblicano torna a casa dal tempio giustificato, ‘perché chiunque si esalta sarà umiliato, chi invece si umilia sarà esaltato'”.

Allora il primo passo per pregare è l’umiltà.  “Andare dalla Madonna – ha suggerito il Papa –  ‘guardami, sono peccatore, sono debole, sono cattivo, ognuno sa cosa dire, ma sempre si comincia con l’umiltà. Il Signore ascolta: la preghiera umile è ascoltata dal Signore”.

Infine, Francesco ha esortato a ripetere spesso, soprattutto in questo tempo d’Avvento, ‘Signore, insegnami a pregare! Lui sicuramente non lascerà cadere nel vuoto la nostra invocazione”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Twitter